Confesercenti Sassari

8.800.00 euro per investimenti in turismo sostenibile e di elevata qualità

30 marzo 2012

Con riferimento al preannunciato bando dell’Assessorato regionale del Turismo per ‘Interventi materiali e immateriali per completare e migliorare l’offerta delle imprese turistiche’, su fondi POR FESR 2007/2013, è stato pubblicato l’avviso pubblico che potrete trovare al link

http://www.regione.sardegna.it/j/v/28?s=1&v=9&c=88&c1=88&id=29385

L’avviso è rivolto a piccole e medie imprese del comparto ricettivo (albergo, villaggio albergo, albergo diffuso, albergo residenziale, villaggio turistico, campeggio, affittacamere, case e appartamenti per le vacanze, turismo rurale), che intendano realizzare interventi finalizzati alla riqualificazione dell’offerta, alla dotazione di servizi diversificati e attrattivi nell’ottica della destagionalizzazione, all’acquisizione dei sistemi di certificazioni di qualità e all’uso di modelli di consumo energetico fondati sulla sostenibilità ambientale.

Nell’ambito degli investimenti per riqualificazione dell’offerta sono ammissibili le spese per ‘servizi annessi’, ossia strutture e impianti attraverso i quali viene migliorata la qualità del servizio offerto da una singola attività e che siano funzionalmente collegati alla struttura ricettiva (per esempio, centro congressi, strutture ricreative e per tempo libero, parchi divertimento, piscine, aree attrezzate per l’equitazione, noleggio, ricovero e manutenzione per bici, centri benessere, stabilimenti termali e per talassoterapia, centri per la valorizzazione dell’artigianato e della gastronomia locale e altri servizi); e le spese per ‘strutture complementari’, ossia gli stessi impianti e strutture per garantire i servizi appena citati, offerti,  da almeno tre strutture ricettive consorziate fra loro. 

Il bando ‘Interventi materiali e immateriali per completare e migliorare l’offerta delle imprese turistiche’ ha una dotazione finanziaria di 8 milioni e 800 mila euro, di cui 8 milioni destinati a finanziare le attività ricettive e strutture complementari, 800 mila euro per servizi e reti per il turismo. Risorse subito disponibili per le imprese, con la possibilità di un incremento a seconda della risposta degli imprenditori all’avviso pubblico: la disponibilità complessiva, infatti, verrà definita dall’Amministrazione regionale con un successivo provvedimento).

È previsto un contributo massimo in conto impianti per le PMI nei limiti del 35% delle spese ritenute ammissibili o, in alternativa, in regime ‘de minimis’ nella misura massima del 40% delle spese ammissibili, per un importo comunque non superiore ai 200mila euro. Per quanto riguarda il massimale degli investimenti ammissibili: per le attività ricettive, si va dai 300 mila euro del turismo rurale sino ai 2 milioni dell’albergo;  per le strutture complementari, che costituiscono un piano di intervento autonomo, l’investimento massimo è un milione; in entrambi i casi l’intervento minimo è centomila euro. Mentre, per ‘i servizi e reti per il turismo’, l’investimento massimo ammissibile è 200 mila euro, il minimo 50 mila.

 

 

 

  

Le domande potranno essere presentate on line dal 20 aprile al 20 maggio.

Per informazioni contattare i nostri uffici di Sassari, Via Bogino 25, o telefonare ai numeri 079/2592041-2590275 o via mail all'indirizzo: info@confesercentisassari.it

o gli uffici di Ozieri in Via Umberto I°, 58 c/o Unipol Assicurazioni - tel. 3204036385


← Ritorna indietro


INNOVA ENERGIA

INNOVA ENERGIA

FISCALITA'

CREDITO


Orario di apertura:

dal Lunedì al Venerdì
dalle 08:30 alle 12:30
Mar - Mer - Gio
15:30 - 17:30
Campagna adesione

Confesercenti INFORMA

Confesercenti informa 2017

CAAF Sicurezza fiscale
CESCOT
Fonter
Com Fidi
Consorzio Regionale Esercenti Sardi Fidi

Patronato ITACO