Confesercenti Sassari

LICENZA VENDITA ALCOLICI

20 novembre 2012

Facciamo alcune precisazioni circa l’attualità della previsione di cui all’art.  29, comma 2, del Testo Unico delle accise, approvato con D. Lgs. 26.10.1995 n. 504, laddove stabilisce l'obbligatorietà della denuncia all'Ufficio dell'Agenzia delle dogane, competente per territorio, dell’esercizio di vendita di prodotti alcolici, finalizzata al rilascio di apposita licenza fiscale.

     La norma, che prevedeva, altresì, il pagamento di un diritto annuale per euro 33,57, poi soppresso per effetto dell’art. 21, comma 5, della legge 23 dicembre 1998, n. 448 - è effettivamente tuttora vigente: la violazione dell’obbligo comporta, fra l’altro, l’applicazione della sanzione amministrativa del pagamento di una somma di denaro da 3.000 a 30.000 euro.

    Quindi chiunque eserciti l’attività  di vendita(MARKET E SIMILI) e somministrazione (BAR, RISTORANTI ECC..) al pubblico di alimenti e bevande alcoliche, è obbligato a richiedere all'Ufficio Tecnico di Finanza, l'apposita licenza UTF. I possessori della vecchia utorizzazione sono tenuti a tenerla a disposizione delle autorità competenti che stanno effettuando i controlli.

    Allo stesso obbligo sono soggetti anche coloro che a vario titolo trattano prodotti contenenti alcol, come per esempio : tabaccherie, profumerie,  acconciatori, ecc.

La Confesercenti  di Sassari è a disposizione degli operatori per assisterli nel disbrigo delle relative pratiche.


← Ritorna indietro


INNOVA ENERGIA

INNOVA ENERGIA

FISCALITA'

CREDITO


Orario di apertura:

dal Lunedì al Venerdì
dalle 08:30 alle 12:30
Mar - Mer - Gio
15:30 - 17:30
Campagna adesione

Confesercenti INFORMA

Confesercenti informa 2017

CAAF Sicurezza fiscale
CESCOT
Fonter
Com Fidi
Consorzio Regionale Esercenti Sardi Fidi

Patronato ITACO